Pagina aziendale Facebook

Secondo Hootsuite, nel 2021 gli utenti che utilizzano Facebook sono più di 2,7 miliardi. Questo dato lo rende il social network più utilizzato al mondo, benché puntualmente si diffonda la classica notizia secondo cui è ormai una piattaforma superata che non offre più sbocchi.

Tutto il contrario! Nonostante le difficoltà e l’aumento della concorrenza, Facebook detiene ancora il primato di re dei social media. Esistono ancora molte ragioni per cui può essere utile al tuo business online, oggi ti esporremo una delle più importanti: la pagina Facebook Aziendale.

A cosa serve la pagina Facebook aziendale?

Si tratta di una pagina appositamente creata per rappresentare un’azienda sul social network. Come tale, dovrà essere personalizzata aggiungendo tutte le informazioni su di essa, come il nome, l’indirizzo della sede fisica, i contatti e molto altro.

Tramite la pagina Facebook aziendale potrai far conoscere la tua attività ad una nuova porzione di pubblico, incrementando la tua visibilità e stringendo rapporti con gli utenti.

Ma bada: questa pagina rappresenta una vera e propria “sede” digitale della tua impresa, perciò dovrai curarla nel dettaglio e dovrai preoccuparti di mantenere un certo stile comunicativo, oltre a pubblicare solo elementi coerenti con le tue idee e i tuoi principi morali.

Profilo personale e pagina aziendale

Sai qual è la differenza tra un profilo personale ed una pagina aziendale?
Il primo è usato maggiormente per condividere i propri pensieri, le immagini o i video, ma soprattutto per relazionarsi con i propri amici. La pagina aziendale mira invece a promuovere il proprio business, quindi si occupa di proporre prodotti e servizi ai follower e di intrattenerli tramite la pubblicazione di contenuti legati all’azienda stessa.

In un qualsiasi profilo personale, gli elementi che compaiono sono i seguenti:

  • Immagine profilo e di copertina
  • Informazioni personali come l’età, il sesso, il percorso di studi e lavorativo, la situazione sentimentale…
  • Condivisione di immagini, post o articoli

Nella pagina aziendale gli elementi sono praticamente gli stessi, con la differenza che quest’ultima può essere creata solo se si è in possesso di un profilo Facebook. Inoltre sono presenti ulteriori funzioni che consentono al titolare dell’attività di promuovere i propri prodotti, di effettuare annunci pubblicitari e di monitorare costantemente l’andamento del suo lavoro sul social network.

Ecco queste funzioni:

  • Gestione dello shop
  • Gestione delle notizie
  • Centro inserzioni
  • Strumenti di pubblicazione
  • Sezione notizie
  • Insights

Grazie ad esse potrai controllare ogni aspetto della tua pagina aziendale, personalizzandola il meglio possibile e riuscendo a raggiungere risultati sempre più alti.

11 consigli per la perfetta pagina aziendale

Passiamo al focus dell’articolo. Come si può realizzare una perfetta pagina Facebook aziendale? Abbiamo deciso di rispondere a questa domanda elencando 11 consigli che ti aiuteranno in questo processo. Andiamo per ordine.

  1. Crea un profilo aziendale

    Progettare un profilo aziendale è semplice e gratuito.

    Come ti abbiamo già detto, dovrai farlo partendo da quello personale. Su Facebook non è infatti possibile creare una pagina senza essersi prima registrati come utenti. Una volta fatto ciò, potrai finalmente realizzarla specificando il tipo e la categoria della tua azienda e diventando amministratore di quest’ultima.

  1. L’immagine del profilo

    È importante che la tua immagine del profilo sia adatta a ciò che rappresentano i valori della tua azienda: puoi inserire il logo della tua azienda o un altro elemento che la rappresenta, ma ricorda che è importante essere sempre riconoscibili. Quindi la prima opzione è forse la scelta migliore.

  1. L’immagine di copertina

    L’immagine di copertina è il primo elemento che viene visualizzato dal cliente quando visita la tua pagina, perché rispetto all’immagine del profilo ha dimensioni molto più grandi e risalta subito all’occhio.

    Fai in modo che sia un’immagine chiara e coerente con il tuo marchio. Facebook ti permette anche di inserire una Call To Action al suo interno, come ad esempio “chiama ora”, “iscriviti” o “prenota subito”.

  1. Completa la sezione informazioni

    È importante che la tua azienda sia completa di tutte le informazioni fondamentali. In questo modo le persone potranno capire meglio i tuoi obbiettivi, in che settore operi, di che cosa ti occupi, e quali problemi puoi risolvere.

  1. Ottimizza la descrizione

    Se vuoi una descrizione chiara e concisa, ricorda che devi far percepire ai tuoi visitatori che cosa offri in poche righe.

    Pensa all’elemento che ti rende unico e diverso da tutte le altre aziende e trasmettilo al tuo pubblico!

  1. Crea il tuo piano editoriale

    Creare e pubblicare determinati post può sembrare semplice, ma nel lungo periodo sarà necessario sviluppare un piano editoriale per garantire un senso logico e un’organizzazione ai tuoi contenuti. In questo modo potrai programmare la pubblicazione di un video, una storia, un post con immagine etc.

    È fondamentale avere dei template con il logo aziendale e uno stile unico/predefinito. Cerca inoltre di attenerti ai colori del tuo marchio e soprattutto informati sull’orario di maggiore attività da parte del tuo target.

    Ideare un piano editoriale richiede tempo e coordinazione, bisognerà infatti specificare:
  • Tipi di post (testo, testo+video, testo+immagine)
  • Data e ora
  • Numero di post giornalieri
  • Elenco dei post da sponsorizzare (annunci a pagamento)

 

  1. Interagisci con i tuoi utenti

    Cerca di essere sempre attivo e rispondi ai commenti e alle domande dei tuoi clienti in modo elegante. Ricorda che l’utente deve essere costantemente stimolato da nuovi contenuti, oltre a ricevere continua attenzione da parte tua.

    Questo consoliderà la sua fiducia nei tuoi confronti, permettendoti di instaurare un rapporto forte e duraturo che ti porterà maggiori guadagni nel lungo periodo.

  1. Differenzia i contenuti

    Cerca di non essere monotono. Tieni a mente che poche persone si trovano su Facebook per fare acquisti, quindi non potrai fare decine di post incentrate solo sui tuoi prodotti o servizi. Realizza anche altri tipi di contenuti, come ad esempio offerte, articoli, e sondaggi. In questo modo coinvolgerai di più il tuo pubblico e attirai nuovi utenti che non ti conoscono.

  1. Raggiungi il tuo target

    Molte volte si pubblicano contenuti che al tuo target non interessano. Definisci nel dettaglio tutte le caratteristiche che il tuo pubblico ideale deve avere, tra cui sesso, età, professione etc.

    Quando saprai identificare il tuo tipo di clientela, saprai anche quali elementi utilizzare per catturare la sua attenzione.

  1. Monitora i messaggi

    Se un utente ti chiede di risolvere un suo dubbio o di fornirgli un’informazione, sarà molto importante avere un servizio clienti efficace. Controlla sempre i messaggi e rispondi tempestivamente, l’attesa è una grande nemica del tuo business.

  1. Utilizza Facebook Ads

    Facebook Ads è lo strumento che ti consente di realizzare gli annunci a pagamento all’interno di Facebook stesso.

    All’interno di esso dovrai stabilire:
  • Il target che vuoi raggiungere
  • L’obiettivo della tua campagna
  • Il budget a disposizione
  • Il tipo di annuncio
  • La descrizione e le immagini da abbinare ai post

    La pubblicità a pagamento ti consentirà di raggiungere velocemente grandi porzioni di pubblico, migliorerà la notorietà del tuo brand e ti farà acquistare nuovi seguaci.

Per concludere

La pagina Facebook aziendale è uno strumento indispensabile a qualsiasi azienda nel 2021. Che piaccia o no, il social network di Mark Zuckerberg primeggia nei numeri e nelle statistiche, quindi ritagliarsi uno spazio all’interno di esso significa poter contare su una grossa barca per attraversare il mare.

Il problema è che sarai comunque tu a dover remare, quindi preparati a rimboccarti le maniche! Infatti la gestione dei profili social aziendali richiede impegno costante, mentre le campagne pubblicitarie richiedono esperienza per imparare a padroneggiarle. Investire il budget nel modo sbagliato o sviluppare piani editoriali senza criterio può comportare perdita di tempo e denaro, quindi dovrai fare la massima attenzione, tenendo presente la possibilità di rivolgerti a chi ha esperienza in questo settore per garantirti i risultati previsti.